Ferito da masso,'crolli da 70 anni'

"Ogni tanto viene giù qualche sasso, saranno 70 anni". Lo ha detto il proprietario, novantenne, di un terreno di Villeneuve vicino a quello da cui il 16 marzo 2011 crollò il masso che rese invalido l'ingegnere Michel Chabod, di Valsavarenche, oggi quarantunenne, mentre era alla guida della sua auto. Il pensionato è stato sentito come teste nel processo, con sei imputati, per concorso in disastro colposo, in relazione ai reati di frana e attentato alla sicurezza dei trasporti, e lesioni personali gravissime. La procura contesta la mancanza di uno studio geologico preliminare all'allargamento della strada comunale, avvenuto a fine anni '80. "Toglievo spesso io dalla strada i sassi che crollavano. Così dieci-quindici anni fa ho fatto una segnalazione al Comune ed è stato realizzato un muro alla mia vigna", ha ricordato il teste.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Aosta Sera
  2. AostaCronaca.it
  3. AostaCronaca.it
  4. AostaOggi.it
  5. ObiettivoNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Chambave

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...